SEO copywriting

seo copywriting passo dopo passo

Prima di parlare di SEO copywriting è d’obbligo chiarire cosa si intende per SEO.

Con SEO (Search Engine Optimization) si intende l’insieme di strategie e tecniche di ottimizzazione di un sito web.

Lo scopo dell’ottimizzazione è quello di rendere visibile un sito tra i risultati di un motore di ricerca (ad esempio Google) per una determinata query.

La SEO copywriting, invece, è una modalità di scrittura che  mira a realizzare testi piacevoli e utili per gli utenti, ma allo stesso tempo “comprensibili” e di valore anche per i motori di ricerca.

Per realizzare testi in ottica SEO ci sono varie regole da seguire che ti indicheremo in questo articolo.

Se invece vuoi fare un passo indietro e capire bene quali sono tutti i passaggi da svolgere per ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca leggi l’articolo Cos’è la SEO

Seo Copywriting: passo per passo

STUDIA IL TAGET

Con target si intende il gruppo dei tuoi potenziali clienti, quelli a cui vuoi vendere i tuoi prodotti o servizi.

Studiare il target significa capire i gusti del tuo pubblico e le sue esigenze in modo da offrirgli ciò di cui ha bisogno interagendo nel modo che si aspetta.

Il primo step per definire e individuare la propria nicchia è imparare a conoscere se stessi: capire quali sono le caratteristiche del proprio prodotto/servizio e in cosa si distingue rispetto ai competitors.

SEO copywriting

STABILISCI LA TUA STRATEGIA DI KEYWORD

Le keyword sono le parole-chiave importanti per il tuo business. Scegliere la giusta strategia di keyword significa essere in grado di attirare sul proprio sito un pubblico ben profilato.

I passi fondamentali per trovare le proprie keyword sono:

Se sei interessato ad approfondire le modalità di ricerca di keyword potresti leggere il nostro articolo dedicato all’argomento: Come trovare le keyword giuste.

SCRIVI I TESTI SECONDO LE REGOLE DELLA SEO ON-PAGE

Per far sì che i tuoi contenuti vengano indicizzati in base alle keyword che hai scelto, devi far in modo che compaiano nel testo in maniera strategica.

URL

È l’indirizzo di una pagina web. Deve essere semplice, non contenere caratteri speciali e deve essere costituito dalla keyword.

METATITLE

Il Metatitle è un elemento HTML che specifica il titolo di una pagina Web. In sostanza è il nome della pagina che appare sui risultati del motore di ricerca.

Deve contenere la keyword e deve essere unico (deve distinguersi da quello di altre pagine).

Inoltre, essendo il primo elemento che un utente vede del tuo sito, deve essere scritto in maniera “accattivante” in modo da spingere il potenziale visitatore a cliccare.

Per aumentare il tasso di apertura, quando possibile, ti consigliamo di:

  • Usare parole emozionali

Le parole che hanno una certa portata emotiva sono in grado di far sentire l’utente più coinvolto.

  • Inserire parentesi quadre o tonde

Una ricerca di Hubspot ha dimostrato che i titoli con parentesi sono in grado di far aumentare i clic anche del 40%.

  • Usare numeri

Devi fornire una descrizione esatta del beneficio che l’utente può ottenere aprendo il tuo articolo: un numero nel titolo dà un’idea di maggiore specificità. Motivo per cui è suggerito anche non inserire cifre arrotondate come “quasi 50k” oppure “oltre 30 persone” ma scrivere numeri precisi.

METADESCRIPTION

La Metadescription è una breve descrizione di quello che c’è nell’articolo. Si tratta del piccolo testo che compare in SERP sotto al Metatitle.

La Metadescription non ha un’influenza diretta sul ranking ma è utile per invogliare gli utenti a scegliere di aprire il tuo articolo tra i tanti che compaiono tra i risultati.

H1

È il titolo di una pagina web, quello che comprare una volta che il cliente è entrato sul tuo sito. L’H1 dovrebbe contenere la parola-chiave e non differenziarsi di troppo rispetto all’URL.

H2-H6

Sono i sottotitoli del tuo testo che, oltre a renderlo più facile da leggere e scorrevole, servono al browser per evidenziare le frasi che devono apparire come titolo e sottotitolo.

All’interno dei tag di intestazione possiamo decidere di inserire alcune delle keyword che abbiamo scelto nella fase preliminare.

PARAGRAFO

Oltre a contenere la keyword, i tuoi testi devono essere gradevoli e comprensibili per l’utente.

Per fare ciò ecco una serie di suggerimenti utili per raggiungere questo obiettivo:

  • Suddividi il testo in brevi paragrafi.
  • Utilizza il grassetto per evidenziare le parole più importanti.
  • Usa liste.
  • Scrivi frasi brevi.
  • Fornisci esempi e dati.
  • Rivolgiti ad una persona specifica (usa il “tu” anziché il “voi” o frasi con verbi impersonali).

LINK

È importante creare “Linkjuice”, ossia mettere dei link all’interno di una pagina, che portino traffico ad un’altra. Sia link che portino da una pagina nuova a una vecchia che viceversa. Quindi ogni tanto bisognerebbe rivedere i link interni e aggiungere link dalle pagine vecchie verso le pagine nuove.

SUGGERIMENTO: usa i link interni anche per passare traffico dalle pagine più forti del tuo sito alle altre.

Oltre a ciò è importante anche inserire, all’interno dei propri contenuti, link che puntino ad altri siti.

Sia perché questo aumenta le probabilità di venire a propria volta citati da altri siti (andando a dare forza ad uno dei principali fattori di ranking) sia perché attraverso i link che puntano verso altri siti il browser riesce a capire più facilmente a quale categoria appartiene il tuo sito e che argomenti tratta.

Conclusione

Per scrivere testi efficaci per il tuo sito web devi avere una conoscenza approfondita del settore ma anche competenze riguardanti il digital marketing e l’ottimizzazione SEO.

Se sei alla ricerca di qualcuno che si occupi in maniera professionale della gestione dei contenuti del tuo sito web, contattaci per una consulenza all’indirizzo info@wearefunnel.com

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Scorri per leggere gli altri articoli

Articoli correlati