Best Practice Landing Page Efficace

best practice per creare una landing page efficace

INDICE

 

Nell’articolo Come creare Landing Page (veramente) efficaci, ti abbiamo mostrato quali sono tutte le best practice da seguire per creare una landing page efficace che converta.

Per aiutarti a comprendere meglio quali sono questi elementi e come usarli, analizziamo insieme una nostra LP .

Iniziamo!

Descrizione cliente e obiettivo

Solarys Team è un general contractor (servizi B2C) che offre servizi ai privati.

Nello specifico si occupa dell’installazione di pannelli fotovoltaici, pompe di calore etc.

Quando ci ha contattati per realizzare la sua Landing Page il suo obiettivo era chiaro: ottenere contatti di clienti interessati ai suoi servizi.

Analisi: Target, problema, magnete

Il primo passo per creare una landing page efficace è definire il proprio target.

TARGET SOLARYS TEAM

Genere: Uomo/donna

Fascia d’età: 30 / +65

Caratteristiche socio/demografiche: persone con posizioni lavorative consolidate, benestanti, con casa di proprietà (villetta), in Veneto (in particolare nelle zone di Padova e Vicenza.

La landing page deve intercettare un solo bisogno o problema del target e offrire una soluzione chiara.

PROBLEMA DEL TARGET DI SOLARYS E SOLUZIONE

Problema: come risparmio sulle bollette?

Soluzione: pacchetto superbonus 110%: attraverso l’installazione dei pannelli, riqualifichi casa e risparmi sulla spesa energetica. Oltretutto, l’installazione è gratuita.

Prima di creare la Landing Page bisogna pensare ad un’esca (o lead magnet) che possa catturare l’attenzione del potenziale cliente in modo da spingerlo a contattarti o a lasciare i propri dati.

MAGNETE LP SOLARYS TEAM

Consulenza gratuita.

Creazione strategica: tutti gli elementi che rendono la Landing Page efficace

La parte più alta di una Landing Page è generalmente quella più delicata poiché in questa fase l’utente si chiede se è nel posto giusto, cioè se la pagina di atterraggio risponde effettivamente ai suoi bisogni e alla sua domanda. Proprio per questo è importante avere chiari i desideri e i dubbi dell’utente e quindi conoscerlo perfettamente. 

ABOVE THE FOLD SOLARYS TEAM

Titoli e sottotitoli che fanno subito riferimento al bisogno del target.

PUNTI DI FORZA CHIARI SOLARYS TEAM

  • Libertà: 0 burocrazia
  • Garanzia: Installazione di pannelli di altissima qualità (Sunpower, il brand di riferimento è leader di mercato) con garanzia di 25 anni.
  • Cura: Installatori professionisti che prestano la massima cura e attenzione per la casa

 

Questi punti di forza sono stati scelti toccando delle leve psicologiche molto sensibili, come il bisogno di affidare interventi sulla propria casa a qualcuno di affidabile che la tratti con cura.

Invece la mancanza di burocrazia (il cliente non deve presentare documentazione) tocca il desiderio di libertà del cliente poiché preparare la documentazione è molto noioso e complicato.

Infine la garanzia tocca la leva della sicurezza.

Nella parte più bassa, con le recensioni e le testimonianze, andiamo a soddisfare un bisogno comune a qualsiasi tipo di utente: la ricerca di affidabilità.

Il tuo potenziale cliente ha bisogno di capire se può fidarsi di te e se la tua LP sia credibile o meno.

RIPROVA SOCIALE SOLARYS TEAM

Recensioni positive, autentiche, non banali.

Il pulsante di Call to Action (ossia un pulsante cliccabile che contiene l’azione che vuoi che il tuo utente compia)  deve spiccare rispetto agli altri elementi della pagina sia per colore che per forma.

CALL TO ACTION SOLARYS TEAM

Nella landing page ci sono tanti punti di contatto: inviti alla chiamata, ancore che collegano il testo al form di contatto.

Altri suggerimenti per migliorare la Landing Page

  • Form di contatto snello per fare in modo che le persone lo compilino.
  • Principio di Scarsità: presenza del calendario con pochi slot liberi.
  • Follow up commerciale: solitamente il cliente viene richiamato entro 1h dalla richiesta.

Misurazione

Una volta che hai creato una Landing Page e l’hai messa online, come fai a capire se è veramente efficace?

Ci sono alcune metriche da monitorare per capire se la Landing sta raggiungendo gli obiettivi prefissati.

Il tempo di permanenza è la quantità media di tempo passato dagli utenti a visualizzare la Landing Page. Questa metrica serve a valutare il livello di interesse degli utenti: più dura la permanenza sulla pagina, più è probabile che l’utente abbia trovato quello che cercava.

TEMPO DI PERMANENZA SOLARYS TEAM

4 minuti e 22 secondi.

Considerando che si ritengono “utenti interessati” quelli che hanno trascorso più di 30 secondi sulla LP, il dato ottenuto da Solarys è ottimo.

Il tasso di conversione è la percentuale di visitatori della landing page che compie l’azione per cui la pagina è stata creata (che può essere ACQUISTARE, CHIEDERE UN PREVENTIVO O LASCIARE I PROPRI DATI DI CONTATTO).

TASSO DI CONVERSIONE SOLARYS TEAM

8,17%

Il tasso di conversione medio di una landing page è circa 2,35%,quindi il dato ottenuto da Solarys è di gran lunga sopra la media.

Stai pensando di creare una Landing Page per il tuo business e vuoi assicurarti che raggiunga gli obiettivi che desideri?

Contattaci a info@wearefunnel.com per richiedere una consulenza gratuita.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Scorri per leggere gli altri articoli

Articoli correlati