Pubblicità su TikTok: tutto quello che c’è da sapere

tik tok telefono

INDICE

In questo articolo ti racconteremo tutto quello che c’è da sapere sulla pubblicità su TikTok. Se, però, ancora non conosci la piattaforma ti consigliamo di leggere il nostro articolo Come funziona TikTok (guida passo per passo).

Perché dovresti pubblicare su Tik Tok

TikTok è un social network che si basa sulla condivisione di brevi video ed è l’app più scaricata del 2020.

Secondo oberlo.it TikTok è stata scaricata oltre 2 miliardi di volte e ha attualmente 800 milioni di utenti attivi in tutto il mondo che trascorrono in media 52 minuti al giorno sulla piattaforma.

Già questi dati possono darti un’idea del perché molte aziende stanno investendo grossi budget in adv su TikTok.

Prima di lanciarti ad organizzare campagne su questo social però probabilmente dovresti tener conto di altre informazioni.

Innanzitutto partiamo dal presupposto che attualmente TikTok non è una piattaforma adatta a tutte le aziende. Infatti il 69% dei suoi utenti ha tra i 13 e i 24 anni e il 16% ha tra i 25 e i 34 anni. Si tratta quindi di un social con un pubblico molto giovane.

Questo vuol dire che se la tua azienda vende prodotti come fissanti per dentiere probabilmente TikTok non è la piattaforma adatta a te. Se invece il tuo target è composto soprattutto da adolescenti, o vendi prodotti che potrebbero interessare anche ai più giovani, non puoi non essere presente su TikTok!

 

Come pubblicizzarti su Tik Tok

Ci sono tre modi principali in cui puoi usare TikTok per pubblicizzare il tuo brand o la tua azienda:

  • Puoi creare il tuo profilo TikTok e creare video rilevanti per il tuo target cercando di raggiungerlo organicamente (cioè senza spendere in ADV).
  • Puoi avviare una campagna di influencer marketing pagando creators con un certo seguito e in linea con i tuoi valori e con quelli del tuo target per far conoscere i tuoi prodotti/servizi.
  • Puoi far partire sponsorizzazioni su TikTok.

Di seguito analizzeremo nel dettaglio il terzo punto per capire insieme come organizzare e gestire una campagna pubblicitaria su TikTok.

CREA UN ACCOUNT PUBBLICITARIO

Vai sulla piattaforma pubblicitaria di TikTok e inserisci i dati richiesti per la creazione di un account.

VAI SULLA DASHBOARD DEGLI ANNUNCI E CREA UNA NUOVA CAMPAGNA DEFINENDO:

Obiettivo

Puoi scegliere tra Awareness, Consideration (per portare traffico ad un sito o per spingere le installazioni di un’app), Conversion (per ottenere conversioni sul tuo sito. In questo caso devi inserire il pixel di TikTok).

Target

Puoi scegliere il tuo target in base a caratteristiche demografiche, interessi e device (puoi selezionare il target in base al sistema operativo del dispositivo, la tipologia di connessione, l’operatore telefonico e il prezzo del device).

Posizionamento

E’ possibile mostrare la pubblicità su TikTok, ma anche su TopBuzz, BuzzVideo, News Republic, Babe, Vigo, Helo e Pangle.

Formato

Gli annunci TikTok possono essere video, immagini orizzontali, verticali o quadrate.

Un’interessante opzione pubblicitaria che Tiktok offre ai suoi utenti è il “Kit di creazione video” che ti dà la possibilità di creare video partendo da template oppure di montare automaticamente degli spezzoni di video.

Budget

Devi scegliere il budget che sei disposto a spendere in un giorno.

Bidding

In base all’obiettivo che hai selezionato puoi scegliere diverse strategie d’asta.

  • Costo per Click (CPC): il prezzo che sei disposto a pagare per un click. Si applica agli obiettivi di traffico, installazione app e conversione.
  • Optimized CPC (OCPC): il prezzo che vorresti pagare per ottenere un click da un pubblico che potrebbe anche convertire. L’addebito rimane per click e non per conversione e può essere selezionato in relazione agli obiettivi di istallazione e conversione.
  • Costo per Mille Impression (CPM): il prezzo che sei disposto a pagare per ottenere 1000 visualizzazioni. Si applica solo all’obiettivo di Reach.
  • Cost per Thousand Views (CPV): ovvero il prezzo che sei disposto a pagare per 1000 visualizzazioni di video da 6 o 2 secondi. Si applica solo all’obiettivo visualizzazioni. 

SCEGLI IL TIPO DI ANNUNCIO

Le tipologie di annuncio pubblicitario che puoi scegliere su TikTok sono varie. Proviamo a guardarle insieme.

  • In-Feed Native Video: si tratta di video verticali a tutto schermo che appaiono nel feed dell’utente, nella sezione “Per te”. Questa sezione consiste in  una riproduzione automatica di video, uno dopo l’altro, in cui distinguere i contenuti sponsorizzati durante la riproduzione è quasi impossibile, se non fosse per un tag, che dichiara che il contenuto è sponsorizzato. È quindi un modo molto poco invasivo di presentare un contenuto pubblicitario.
  • Top view: anche in questo caso si tratta di un video verticale a tutto schermo che viene mostrato all’apertura dell’app. Questa tipologia di inserzione può essere utilizzata da un solo brand al giorno, per 24 ore, in ogni Paese. Per questo motivo si tratta di un formato particolarmente costoso.
  • Branded Hashtag Challenge: un brand può sponsorizzare una challenge, ossia una sfida in cui chiede agli utenti di creare contenuti che abbiano un tema specifico.
  • Branded Hashtag Challenge Plus: ha tutte le funzionalità di una normale hashtag challenge ma in più è possibile aggiungere un link da cui l’utente può andare a comprare direttamente il prodotto.
  • Brend Effects: un brand può creare effetti in 2D o 3D e vengono messi in evidenza nei primi 5 posti della tab “hot” o dei trand. Possono contenere una CTA e un QR Code per portare gli utenti verso una determinata destinazione.

Quanto costa fare sponsorizzate su Tik Tok

Al momento le sponsorizzazioni su TikTok sono le più costose tra i vari social network, secondo Vincos Blog una campagna con un In-feed ads è la più economica e parte da un costo minimo di 25.000 $, mentre le campagne con gli altri tipi di formato possono costare anche 50.000 $ al giorno (è il caso della Top view). Sempre secondo Vincos Blog, però, a parità di investimento, una campagna su TikTok è in grado di dare risultati migliori in termini di impression rispetto ad una campagna su Facebook.

Probabilmente, man mano che aumenterà il numero di aziende che sponsorizzano su TikTok, si abbasserà anche il costo delle sue campagne. Per ora però, se hai un’azienda di piccole o medie dimensioni con un target fortemente presente su TikTok, ti consigliamo comunque di presidiare la piattaforma creando contenuti accattivanti e coinvolgenti che possano andare ad intercettare organicamente i tuoi consumatori.

Articoli correlati