Come creare Landing Page (veramente) efficaci

Scritta bianca e viola "Come creare Landing Page efficaci" su uno sfondo di varie landing page.

INDICE

Nell’articolo Cos’è una landing page (e quali vantaggi può apportare al tuo business) ti abbiamo spiegato quali sono tutte le caratteristiche e i vantaggi di questo strumento, ma quali sono gli elementi che rendono le Landing Page veramente efficaci?

Analisi

  • Il primo passo per creare una Landing Page efficace è studiare il proprio target tramite una profonda analisi, per capire cosa cerca, quali sono i suoi bisogni e come soddisfarli.
  • Ricordati che la landing page deve intercettare un solo bisogno o problema. Ad esempio, se offri tanti servizi devi sceglierne solo  uno sul quale focalizzare la tua comunicazione. Non puoi parlare di tutti i tuoi servizi nello specifico.
  • Conoscere il target significa anche riuscire a trovare un’esca (o lead magnet) che possa catturare la sua attenzione, in modo da spingerlo a contattarti o a lasciare i propri dati per essere richiamato.

Dopo una prima fase di analisi (in cui hai individuato chi è il tuo target, qual è il suo bisogno, come puoi soddisfarlo – con quale prodotto o servizio – e qual è il lead magnet che potrebbe davvero interessare ai tuoi utenti), sei pronto per passare all’azione!

Creazione strategica

  • Crea titoli attraenti: un buon titolo è fondamentale nel determinare l’efficacia di una LP. Poiché è il primo testo che l’utente legge, un titolo poco convincente potrebbe portarlo immediatamente ad abbandonare la pagina (bounce rate).
  • Per evitare un alto bounce rate o tasso di rimbalzo dell’utente, la Landing Page non deve essere collegata ad altre pagine. È sbagliato permettere che tramite la tua landing l’utente riesca ad arrivare alla pagina principale del tuo sito web o ai social media. Devi far in modo che la LP conduca l’utente verso la conversione evitando qualsiasi tipo di distrazione.
  • Dai importanza al visual: già con le immagini devi essere in grado di comunicare il prodotto/servizio o, meglio, il beneficio che potrà trarre l’utente dal tuo prodotto o servizio. 

Ad esempio: vuoi vendere biglietti per le tue terme? Fai in modo che già dalle immagini della LP emergano le sensazioni di relax e benessere che potrebbe provare il cliente comprando il tuo servizio.

In altri casi in cui è forte il personal branding della persona che vende i prodotti/servizi, potrebbe essere un’idea migliore quella di inserire nella LP sue foto piuttosto che immagini relative ai benefici.

  • Utilizza un pulsante di Call to Action, ossia un pulsante cliccabile che contiene l’azione che vuoi che il tuo utente compia. Per essere efficace il CTA Button deve spiccare rispetto agli altri elementi della pagina sia per colore che per forma. Puoi anche inserire frecce o etichette per attirare l’attenzione sulla tua CTA.

STRUTTURA LANDING PAGE EFFICACE

  • Una Landing Page solitamente è composta dalla parte alta che comprende Problema – Soluzione – Vantaggi e parte bassa con Recensioni – CTA (form di contatto o tasto per l’acquisto).

La parte più alta è generalmente quella più delicata poiché in questa fase l’utente si chiede se è nel posto giusto, cioè se la pagina di atterraggio risponde effettivamente ai suoi bisogni e alla sua domanda. Proprio per questo è importante avere chiari i desideri e i dubbi dell’utente e quindi conoscerlo perfettamente. 

Nella parte più bassa, invece, con le recensioni e le testimonianze, vai a soddisfare un bisogno comune a qualsiasi tipo di utente: la ricerca di affidabilità.

Il tuo potenziale cliente ha bisogno di capire se può fidarsi di te e se la tua LP sia credibile o meno. Oltre alle recensioni da parte di tuoi clienti soddisfatti (con tanto di foto e nome) puoi anche inserire premi o certificazioni che hai ricevuto o eventuali citazioni da fonti autorevoli.

Misurazione e Testing

  • È importante riuscire a tracciare tutti i singoli eventi che si svolgono sulla Landing Page. Ad esempio tracciare tutte le volte che un utente ha cliccato sul pulsante di chiamata, di invio email o sul form di contatto.
  • La qualità dei lead è importante. Devi capire se le persone che ti stanno contattando sono qualificate o meno, in modo da poter intervenire velocemente con modifiche nella strategia per rendere la tua LP più performante.
  • Un modo per capire se, cambiando alcuni elementi della tua Landing Page, puoi migliorare le sue performance, è fare degli A/B test.
  • Ricordati infine che una Landing Page non sta in piedi da sola, quindi è necessario effettuare varie campagne che portino traffico su di essa. Possono essere campagne di Google Ads, di Facebook, Instagram  o anche Linkedin, dipende dal business.

Se sei interessato ad approfondire questo argomento ti consigliamo di guardare il nostro video “Cos’è una Landing Page”.  

Se invece vorresti creare una Landing Page per il tuo business ma non sai da dove iniziare contattaci a info@wearefunnel.com per richiedere una consulenza.

Articoli correlati