Reels verso TikTok: Instagram sostituirà l’app cinese?

INDICE

Reels verso TikTok: sarà proprio vero che Instagram è pronta a sostituire la piattaforma cinese?

Nel nostro ultimo articolo Come funziona TikTok (guida passo per passo), abbiamo ampiamente parlato di TikTok analizzando le sue origini e il suo funzionamento. Oggi vogliamo parlare dei Reels, la funzione lanciata da pochi mesi da Instagram come risposta a TikTok, l’app più scaricata del 2020.

Cosa sono i Reels e come crearli

 Reels sono l’ultima funzionalità video introdotta da Instagram. 

Consentono agli utenti di creare contenuti video di 15 o 30 secondi, con la possibilità di tagliarli o modificarli senza mai lasciare la piattaforma IG. 

Con il nuovo layout di Instagram, per realizzare un Reel, devi andare sul tuo profilo, premere il segno “+” posizionato accanto al tuo nome utente e selezionare la voce “Reel”.

Dopo di che puoi partire con la tua creazione. 

Proprio come su TikTok, puoi fermare e riprendere il video nel punto in cui desideri, puoi registrare i video al momento o prenderli dalla tua gallery, puoi aggiungere musica, effetti, riprodurli in slow motion o accelerarli.

Funzioni molto utili sono:

  • Timer, con cui puoi impostare il conto alla rovescia per far partire la ripresa del video automaticamente dopo aver premuto il tasto registra. 
  • Allinea, che agevola l’allineamento dei soggetti prima di registrare la clip a partire dalla precedente: questo consente di effettuare transizioni fluide (utili per esempio in caso di cambi di abbigliamento, di scenografia e simili).

Perché aziende e creators dovrebbero realizzare Reels?

  • Contenuti più creativi: il bello di TikTok è che gli utenti possono scatenare la propria creatività grazie a tutte le funzioni che la piattaforma offre. Adesso Instagram dà la stessa possibilità ai suoi utenti. Con i Reels potrai creare video più catchy e originali rispetto  ad una storia o ad un semplice post e coinvolgere maggiormente la tua community.
  • Viralità: i Reels hanno tutte le qualità per diventare contenuti virali. Sono brevi, ritmati, originali. Contengono solitamente musica e possono essere un mezzo per creators e aziende per lanciare challenge ai propri follower .
  • Tips: i Reels sono uno strumento estremamente coinvolgente per condividere con il tuo pubblico suggerimenti o contenuti educativi. Di sicuro con un video di pochi secondi e ben strutturato, tutti i tuoi suggerimenti saranno trasferiti in maniera più efficace e divertente.

Facciamo alcuni esempi di aziende e creators che utilizzano i Reels in maniera diversa ma secondo noi ugualmente efficace.

 

emily_luciano

Emily usa i Reels per dare tips di stile o per mostrare il processo di creazione dei suoi quadri.

westwing.it

Westwing Italia utilizza i Reels per fare mini tutorial su come personalizzare i suoi prodotti.

teacher_danarogers

Nei suoi Reels Dana dà piccole lezioni di inglese in modo veloce e coinvolgente.

dilettamenta

Diletta conferisce ai suoi Reels un carattere molto simile ai video TikTok. Si tratta di contenuti prettamente di intrattenimento ed emozionali.

Reels verso TikTok: Instagram riuscirà davvero a sostituire l’app cinese?

Non è facile rispondere a questa domanda poiché entrambe le piattaforme hanno numerosi punti di forza.

Per poter fare una piccola previsione sul futuro di questi due social bisogna prendere in considerazione vari aspetti.

  • I video di TikTok sono più completi rispetto ai Reels poiché forniscono più effetti e possibilità di editing. Inoltre le challenge e i trend li rendono più stimolanti e permettono una maggiore spontaneità. Questo rende i Reels una “brutta copia” di TikTok, tant’è vero che molti Reels sono semplicemente dei TikTok caricati su Instagram.
  • TikTok quest’anno ha avuto un boom di iscrizioni e sono sempre di più le aziende che investono in questa piattaforma.
  • Instagram ha il vantaggio di offrire diversi formati (foto, video, IG TV, storie, Reels), consentendo ad ognuno di trovare il modo migliore per esprimersi e realizzare contenuti.
  • Facebook sta puntando moltissimo sui Reels. Ha dato loro molto più rilievo grazie al nuovo layout di Instagram e probabilmente in futuro i Reels diventeranno un nuovo posizionamento pubblicitario.
  • IG è più utilizzato dai Millennials mentre TikTok dalla generazione Z.

Tenendo conto di tutte queste informazioni riteniamo che la sfida per entrambe le app sarà riuscire a captare i bisogni di fasce sempre più ampie della popolazione. Le carte in gioco sono tante e chi sarà in grado di stare al passo con un mondo in continua evoluzione riuscirà ad avere la meglio sul proprio competitor.

Noi non vediamo l’ora di scoprire quali saranno le prossime mosse dei due colossi social, siamo sicuri che ne vedremo delle belle!

Articoli correlati