Come pubblicizzare un sito E-commerce: 5 strategie efficaci per aumentare le vendite nel 2022

simbolo megafono e scritta "come pubblicizzare un ecommerce"

TEMPO DI LETTURA: 8 minuti

INDICE

Se vuoi guadagnare online e pensi che basti avere un bel sito e prodotti di buona qualità per vendere senza troppe difficoltà, potresti scoprire che spesso non basta e, per ottenere risultati concreti, serveono idee ben chiare su come pubblicizzare un sito di eCommerce.

Il mondo delle vendite online offre alle aziende una miriade di vantaggi e opportunità. Ma se non si è in grado di sfruttare al meglio le risorse a disposizione, allora si rischia di perdere i soldi investiti e sprecare tempo prezioso.

Promuovere un eCommerce non è un’impresa impossibile. Ma bisogna conoscere bene le caratteristiche del proprio brand e valorizzarle in base agli strumenti offerti dal web.

In questo articolo ti mostreremo 5 strategie efficaci per pubblicizzare il tuo sito eCommerce. Parleremo di strategie social, dell’ottimizzazione SEO e di Google Ads. E vedremo come generare più traffico sul proprio sito grazie all’e-mail marketing e ai blog aziendali. Cominciamo!

Pubblicizzare un sito eCommerce sui social

I social rappresentano un luogo in cui le persone interagiscono, condividono pezzi della loro vita, si scambiano opinioni, gusti e interessi. Milioni di utenti li utilizzano per cercare informazioni, servizi, e per seguire i profili dei loro brand più amati.

Per un’azienda che vuole portare più traffico sul proprio sito eCommerce è indispensabile muoversi sul terreno dei social.

Senz’altro, il consiglio è di creare un profilo aziendale sulle piattaforme più importanti. Ma al di là di questo, tieni presente che ogni social è diverso quanto a pubblico, strumenti e opportunità che mette a disposizione.

Ciò che devi fare è scegliere bene la piattaforma social più adatta al tuo eCommerce, alla strategia di marketing che vuoi impostare, al pubblico che vuoi intercettare.

Facebook, ad esempio, ha un’utenza maggiore tra gli adulti. Mentre Instagram è molto utilizzato tra i Millennials.

Se la tua azienda vende prodotti adatti ai più giovani, dovrai considerare anche Tik-Tok (social che ha un’enorme diffusione tra i giovanissimi).

Oppure, se il tuo business è specializzato nell’offrire servizi ad altre aziende, in tal caso LinkedIn potrebbe essere il luogo ideale per promuovere il tuo eCommerce. Perché consente di metterti facilmente in rete con altre realtà aziendali e con community di lavoratori del tuo settore.

Il punto, dunque, è individuare bene i tuoi obiettivi e la tua mission. Solo così sarai in grado di trarre il meglio dalle diverse potenzialità che ogni social mette disposizione.

Tra i vantaggi offerti da molti social c’è anche la possibilità di postare contenuti indirizzati a pubblico dettagliatamente profilato. Facebook e Instagram, ad esempio, permettono di targettizzare gli utenti in base a specifiche categorie (età, sesso, area geografica, istruzione, interessi ecc).

Sarai tu a scegliere la tipologia di utenti a cui far arrivare i tuoi contenuti. Così potrai investire in advertising mirati senza sprecare eccessive risorse economiche (come invece avviene per le normali pubblicità).

Ma i social non sono importanti solo per fungere da vetrina per il tuo eCommerce. Implementare la comunicazione social significa avere la possibilità di crescere in termini di awareness e brand reputation.

Ti consigliamo di curare costantemente il rapporto con i tuoi follower. Adotta un tono relazionale, posta contenuti relativi al tuo settore e che credi possano suscitare interesse e curiosità.

In generale, cerca di alimentare una conversazione costante con i tuoi utenti. Questo ti permetterà di creare una community fedele intorno al tuo brand, di generare più traffico sul tuo eCommerce e dunque di avere maggiori vendite e ricavi.

Impostare una strategia SEO

Realizzare un sito esteticamente gradevole e che presenta prodotti di qualità non basta per raggiungere nuovi clienti.

Per pubblicizzare un eCommerce, infatti, non si può prescindere dall’impostare una strategia SEO. La SEO (Search Engine Optimization) è l’insieme di strategie e tecniche utilizzate per ottimizzare un sito internet.

Su internet, per ogni settore di mercato, esiste tantissima concorrenza. Per cui non è facile fare in modo che il tuo eCommerce appaia più in alto degli altri quando gli utenti fanno una ricerca relativa al tuo settore di competenza.

Promuovere un sito in ottica SEO serve proprio a questo. Cioè a rendere i contenuti maggiormente “leggibili” da parte dei motori di ricerca. In modo tale da favorire i processi di indicizzazione e ranking messi in atto da Google.

In sostanza, si tratta di creare contenuti con dei specifici requisiti che “piacciono” a Google (ad esempio utilizzando delle parole chiave).

In tal modo, quando gli utenti effettuano una ricerca in base a una query corrispondente alle keyword che identificano la tua azienda, il tuo eCommercesi posizionerà più un alto tra i risultati.

Per riuscire in questa operazione devi saper individuare bene le parole chiave che descrivono la tua attività (e che lo fanno meglio rispetto ai competitors del tuo campo).

Ti sarà dunque chiaro che pubblicizzare un eCommerce in ottica SEO non è un gioco da ragazzi. Soprattutto se non sidispone delle abilità e delle competenze necessarie per farlo.

Per questo molti si rivolgono a dei servizi professionali che siano in grado di ottimizzare un eCommerce in modo efficace e senza sprechi di tempo.

Creare annunci con Google Ads

Anche se la SEO è una delle strategie più importanti, i suoi frutti si vedono per lo più sul medio-lungo termine. Intanto, quindi, chi ha bisogno di ottenere risultati veloci deve ricorrere ad altri metodi.

A questo scopo, un modo veloce per generare traffico sul proprio eCommerce (e per convertirlo in vendite) è pubblicare annunci con GoogleAds, la grande piattaforma pubblicitaria di Google.

Si tratta forse del miglior modo per ottenere risultati velocemente. Spesso si rivela efficace soprattutto all’inizio, quando si ha la necessità di “spingere” un eCommerce appena lanciato.

Come per la SEO, anche per gli annunci Google sono importanti le parole chiave che identificano il tuo business.

Infatti, Google assegna degli spazi pubblicitari in base a specifiche keywords. E lo fa attraverso delle vere e proprie aste di vendita.

In pratica ogni azienda specifica delle parole chiave in base a cui desidera posizionarsi più in alto tra i risultati di ricerca. E poi stabilisce la somma che è disposta a spendere per aggiudicarsi la posizione “in evidenza”.

Ma per battere la concorrenza degli altri inserzionisti non basta spendere una cifra elevata. Perché per assegnare una posizione più in alto tra le ricerche, Google adopera anche altri criteri come il punteggio di qualità del sito e degli annunci.

Dunque, per funzionare veramente, anche questa strategia deve essere ben studiata e calibrata sui punti di forza della tua azienda e sul funzionamento del mezzo pubblicitario utilizzato.

Strategie di e-mail marketing

Un altro metodo molto efficace per pubblicizzare un sito eCommerce è ricorrere a strategie di e-mail marketing.

L’e-mail marketing è divenuto ormai un momento essenziale per ogni strategia digital. È infatti lo strumento di marketing con il maggiore ROI (Return On Investment).

Le e-mail ti consentono di avere un canale diretto per rapportarti col tuo pubblico. Non solo per comunicare informazioni su vendite e offerte. Ma anche per far conoscere meglio il tuo brand, fidelizzare i clienti e rafforzare la tua brand identity.

Alcune delle piattaforme che puoi utilizzare sono Mailchimp, GetResponse, ActiveCampaign, SendinBlue, MailUp.

Anche se, secondo noi, la piattaforma migliore per attivare campagne e flussi di e-mail marketing è Klaviyo e per questo, ti segnaliamo un nostro video in cui parliamo di come recuperare i carrelli abbonamenti:

Una volta scelta la piattaforma, per prima cosa devi creare una o più mailing list di utenti in target. E poi potrai agire tramite due differenti modalità, il Direct e-mail marketing (DEM) e le Newsletter.

Il DEM serve per comunicare i messaggi pubblicitari (offerte, sconti) e altre comunicazioni di tipo commerciale.

La newsletter consiste nell’invio periodico di e-mail per aggiornare l’utente su attività e notizie riguardanti il proprio campo.

Il consiglio è di evitare qualsiasi spam, e di cercare di inviare mail in modo misurato e intelligente.

Tramite newsletter è infatti utile proporre notizie, interviste e approfondimenti inerenti al proprio settore.

Cerca sempre di proporre contenuti di qualità, che possano apparire veramente utili e interessanti agli occhi del cliente. In modo da destare curiosità e valorizzare i punti di forza della tua azienda.

Creare un blog aziendale

Uno dei vantaggi di avere una newsletter è che via mail puoi proporre spunti che poi gli utenti potranno approfondire attraverso i link che rimandano tuo blog.

Il blog aziendale è infatti uno strumento fondamentale per ogni eCommerce che si rispetti.

Sul blog puoi pubblicare articoli che ti consentono di farti conoscere, di approfondire aspetti del tuo lavoro e parlare meglio della tua attività. Questo ti consentirà di aumentare il traffico sul tuo eCommerce (e dunque generare più vendite).

La strategia migliore è stabilire un calendario editoriale per la pubblicazione di articoli. Anche in questo caso, però, evita di parlare di argomenti banali o poco rilevanti. La chiave è proporre contenuti che risultino utili e interessanti.

Inoltre, su un blog si possono portare avanti alcune attività come il guest posting, che ti consente di ospitare altri blogger del tuo settore per parlare di determinati argomenti. È uno dei modi per aumentare visibilità e ricevere anche più link esterni al tuo blog.

Ti consigliamo di curare molto questo aspetto dei link esterni. Si tratta della cosiddetta link building, la pratica di aumentare il numero di link che puntano verso il tuo blog.

È un’attività molto importante, perché il ranking di Google non si basa solo sulle keywords, ma anche su requisiti proprio come questo, ossia il numero di link in entrata al tuo sito.

Se vuoi scoprire di più sulle strategie per pubblicizzare un sito eCommerce, e hai bisogno di qualcuno che sia in grado di metterle in pratica con professionalità, contattaci scrivendo a info@wearefunnel.com.

Articoli correlati